Chi é Akemi TAKADA? ^_^

Chi é Akemi TAKADA? ^_^

Una domanda più che legittima per i neofiti o per chi é semplicemente capitato qui per pura curiosità… ^__^.

Akemi TAKADA – la donna a cui é interamente dedicato questo sito – é una illustratrice giapponese e l’autrice di tutte le immagini che abbondano in questo sito.

E’ famosa in Italia per essere la character designer (colei, cioè che crea graficamente i personaggi dei cartoni animati giapponesi) di serie di successo come “L’incantevole Creamy” (“Maho no tenshi Creamy Mami”), “E’ quasi magia Johnny” (“Kimaore Orange Road”), “Lamù la ragazza dello spazio” (“Urusey Yatsura”) e “Cara dolce Kyoko” (“Maison Ikkoku”), ma la sua attività non si limita a questo.

Mrs. TAKADA, infatti, oltre che a lavorare per l’animazione, in Giappone é autrice di illustrazioni originali per copertine di CD musicali (spesso legati alle stesse serie che lei ha disegnato) o di riviste e libri al cui successo il suo particolare stile non può che contribuire. Ultimamente si é anche dedicata ai videogiochi.

E’ indubbio che questa disegnatrice riesca a dare ai suoi personaggi dei tratti molto dolci ed, allo stesso tempo, decisamente sensuali: le “sue” ragazze sembrano ammiccare dolcemente a chi le ammira e non sono mai, mai, mai volgari. Per questo riscuotono molto successo sia tra i maschietti che tra le femminucce ^__^.

Se volete saperne di piů sulla sua persona e sulla sua carriera, posso dirvi che é nata a Tokyo il 31 Marzo 1952 e che stata sposata con lo scrittore Ito Kazunori, lo sceneggiatore di “Creamy Mami”.

Akemi TAKADA si é laureata alla “Tama University of Art” prima di venire assunta nel 1977 dalla storica “Tatsunoko Production”, la casa di produzione a cui si devono serie di grande successo come “Kagaku ninjatai Gatchaman” (La battaglia dei pianeti) o “Hurricane Polimar”.

Qui si é dedicata alla creazione grafica di personaggi secondari di serie come “Ippatsu Kanta Kun” (Il fichissimo del baseball), “Tondemo Senshi Muteking” e le nuove serie sui “Gatchaman”.

Alla proposta di collaborare con lo staff che avrebbe creato il cartone animato di Lamù, nei primissimi anni 80, ha lasciato la Tatsunoko ed é diventata free-lance… iniziando così a collezionare un successo dopo l’altro, fino ad arrivare a “Maho no stage Fancy Lala”, l’ultimo cartone animato su cui ha messo mano fino ad oggi, dalla storia molto simile a quella di “Creamy Mami”.

Come si usa spesso in Giappone, le sue illustrazioni sono state raccolte in libri – i famosi Art Books – ed in CD-Rom, per la gioia di tutti i suoi fans che non vogliono perdersene neppure una! ^_^

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Iinformazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi